Insieme Per Gorgonzola

Lista Civica di Gorgonzola (MI) – La Prima e l'Originale dal 2008

Insieme Per Gorgonzola - Lista Civica di Gorgonzola (MI) – La Prima e l'Originale dal 2008

IL PENSIERO DELL’ASSESSORE PAOLINI (E QUINDI DELLA GIUNTA STUCCHI) SUL CIMITERO E SULLA PISTA CICLABILE

Come saprete, nei giorni scorsi siamo tornati ad occuparci con vigore della pista ciclabile Gorgonzola-Melzo e del nuovo “faraonico” Cimitero, perché ritenevamo giusto che i cittadini di Gorgonzola conoscessero gli ultimi accadimenti relativi a queste due importanti questioni.

(qui trovate il testo dei nostri comunicati):

Clicca qui per leggere il nostro post sulla pista ciclabile

Clicca qui per leggere il nostro post sul faraonico cimitero

Oggi l’Assessore alle Opere pubbliche di Gorgonzola, Sara Paolini, ha deciso di dire qualcosa sull’argomento, scrivendo direttamente sulla nostra pagina Facebook. Qui di seguito pubblichiamo i suoi commenti.

A proposito del Cimitero 

Sarpao Pao (Sara Paolini)
19 settembre alle ore 0.51

“2 – 3 anni di tempo per la capacità del cimitero è indicato dall’anagrafe comunale, non dall’assessore Paolini”.

 (Nota di IPG: eppure era stata proprio l’Assessore Paolini a parlare di 2-3 anni di tempo, come potete leggere qui sul sito internet del Comune di Gorgonzola): www.comunedigorgonzola

Sarpao Pao
19 settembre alle ore 0.58

“Ma nessuno in consiglio comunale ha compreso negli anni passati come dovrebbe essere pagato questo cimitero? Contanti, aree, volumetrie”.

Sarpao Pao
19 settembre alle ore 1.08

“La diminuzione del 20% del progetto si può realizzare a costi minimi, perché anche ogni cambiamento del progetto può avere un costo…anche rilevante. E ancor più dispendioso sarebbe abbandonare un’opera lasciandola incompiuta. E ancora più dispendioso è remare contro per disprezzare un lavoro già eseguito anche se parzialmente… Sforzo comune deve essere quello di trovare una soluzione per completare il cimitero a favore della collettività; il disfattismo è negativo per tutti, anche per chi lo pratica, non solo per chi ne è oggetto. Si deve provare ad agire con lungimiranza”.

 A proposito della pista ciclabile

Sarpao Pao
19 settembre alle ore 0.42

“Perché non proponete a TE, Arcotem, provincia, amministrazione tutte queste osservazioni? Magari rimettono i 500mila euro che intendono sottrarre all’intervento. Altro che discutere…”.

Avete trovato le risposte ai Vostri dubbi? Noi NO!

 Noi abbiamo capito semplicemente che il Cimitero continuerà la sua folle e scellerata corsa, gravando sempre di più sulle spalle affaticate dei cittadini, e abbiamo capito che la pista ciclabile probabilmente non riceverà i finanziamenti necessari alla sua realizzazione.

Ci preme chiarire all’Assessore Paolini che noi abbiamo già presentato e protocollato a inizio Agosto, nelle modalità previste dalla Legge e all’unico Organo competente al quale possiamo rivolgerci (il nostro Comune), la nostra proposta di realizzazione della pista ciclabile, che abbiamo poi illustrato ai cittadini lo scorso Sabato 13 Settembre.

Se l’Assessore Paolini desiderasse replicare finalmente CON CHIAREZZA alle domande e alle proposte contenute nei nostri comunicati, sarà nostra premura pubblicarle sul nostro sito. Avvisiamo però fin da subito che non saranno pubblicate risposte “finte”, scritte in quel linguaggio “politichese” che sembra essere molto apprezzato, purtroppo per noi, dai nostri Amministratori locali.

Link per accedere alla nostra pagina facebook

 

 

Convegno di presentazione dei candidati CIVICI al Consiglio Metropolitano

incontro 1

 

CONVEGNO DI PRESENTAZIONE DEI CANDIDATI CIVICI PER IL CONSIGLIO METROPOLITANO

Ore 9.30 – 13.00, 20 SETTEMBRE 2014
c/o Cascina Granda, Viale Palmiro Togliatti 20, Rozzano

PROGRAMMA:

CITTA’ METROPOLITANA: LA PROPOSTA DEL CIVISMO
• Claudio Conti, Rete del Civismo Lombardo, L’ambiente e i grandi ecosistemi: come proteggerli e generare nuovo valore
• Guido De Vecchi, Consigliere Comunale di Rozzano, Riorganizzare le reti di servizi a dimensione Metropolitana: Salute e Welfare!

PRESENTAZIONE DEI CANDIDATI CIVICI DEI NOSTRI TERRITORI:
•Roberto Maviglia, Sindaco di Cassano D’Adda
• Michela Palestra, Sindaca di Arese
•Roberto Masiero, Consigliere di Corsico
• Ilaria Scaccabarozzi, Consigliera comunale di Gorgonzola

– Domande e interventi da parte di Amministratori e Cittadini
– Conclusioni: Lucia Castellano, Capogruppo Patto Civico, Regione  Lombardia

SINDACI, I CONSIGLIERI E I CITTADINI SONO INVITATI A INTERVENIRE.

incontro 2

LA SITUAZIONE ATTUALE DEL FARAONICO CIMITERO

IL FARAONICO CIMITERO CI SEPPELLIRA’ DI DEBITI!

LA SITUAZIONE ATTUALE

16/02/2011 – La giunta Baldi guidata dal suo Sindaco approva con una delibera di Giunta (quindi senza passare dal voto del Consiglio comunale) la spesa di 10 MILIONI dei nostri soldi per realizzare il faraonico cimitero “Giardino della memoria”.
23/05/2011 – Si chiude la gara d’appalto per la realizzazione del nuovo cimitero. La gara viene vinta dall’impresa Malegori Comm. Erminio srl in ATI (Associazione Temporanea d’Imprese) con Gesta Spa, che inizia i lavori il 21 giugno 2012.
Giugno 2013 – Data prevista per la consegna del 1° lotto. La consegna NON E’ rispettata “per una situazione societaria sempre più difficoltosa”, come è riportato sul sito del Comune di Gorgonzola. Nel frattempo il Sindaco Baldi va incontro ad una ROVINOSA SCONFITTA nel corso delle elezioni comunali di Gorgonzola, causata principalmente dai costi del “suo” cimitero. Il nuovo Sindaco di Gorgonzola è Angelo Stucchi.
Successivamente viene cambiata la denominazione dell’Azienda in “La.Vi Lab Verde” da parte di Malegori.
Inizio 2014 – La “La.Vi. Lab Verde” richiede al tribunale di Monza il concordato preventivo.
26/02/2014 – La Giunta Stucchi delibera la riduzione del 20% della spesa complessiva del nuovo cimitero, ma a tutt’oggi non si hanno notizie sulle precise modalità con cui questo risparmio dovrebbe essere attuato.
Maggio 2014 – Si esauriscono i posti nel vecchio cimitero, e l’Amministrazione comunale (Sindaco Stucchi) colloca provvisoriamente i defunti nella cappella dedicata ai sacerdoti.
17/06/2014 – Viene consegnata al Comune la piccola porzione del nuovo cimitero (200 loculi e 4 cappelle familiari). Per renderla fruibile e ottenere l’approvazione da parte dell’ASL, il Comune ha dovuto realizzare i servizi che non erano previsti nei lavori del primo lotto.
17/07/2014 – Viene inaugurata la piccola porzione del 1° lotto del nuovo cimitero che, secondo l’Assessore ai lavori pubblici Sara Paolini, “dovrebbe bastare per circa i prossimi 2-3 anni”.

 

“INSIEME PER GORGONZOLA” E LA BATTAGLIA CONTRO LA REALIZZAZIONE DI UN CIMITERO INUTILMENTE FARAONICO

Noi siamo L’UNICA forza politica che ha combattuto con forza questo cimitero fin dall’inizio, quando la Giunta Baldi negava pubblicamente il costo di 10 Milioni di Euro e TUTTE le altre forze politiche TACEVANO.
Abbiamo organizzato decine di banchetti per raccogliere firme con lo scopo di fermare questo enorme spreco di denaro pubblico. La crisi economica era già in atto, e abbiamo quindi chiesto all’ex Sindaco Baldi maggior rispetto nei confronti dei nostri cittadini e dei sacrifici che dovevano e devono affrontare quotidianamente. Una spesa simile per un cimitero non era e NON E’ ACCETTABILE!
Più di 1.300 cittadini gorgonzolesi hanno firmato la nostra mozione che abbiamo successivamente portato in Consiglio comunale, ma Baldi e la sua pavida “corte dei miracoli” se ne sono letteralmente infischiati e hanno tirato dritto; alle successive elezioni comunali sono stati quindi severamente puniti dai cittadini di Gorgonzola, che – grazie anche al nostro impegno sul Territorio – si erano resi conto dei reali costi di quell’assurda opera.
Il progetto del nuovo cimitero è però (purtroppo) sopravvissuto.
Ora eccoci qui, con una situazione economica che incide ancora di più sulle nostre vite e un costosissimo cimitero destinato a seppellirci di debiti, se la sua costruzione non sarà fermata in tempo.
L’attuale Giunta guidata dal Sindaco Stucchi non sembra avere la fermezza e la risolutezza necessarie per compiere scelte coraggiose a favore dei gorgonzolesi e, inoltre, non li rende partecipi dei suoi progetti su questa opera inutilmente costosa.

 

I NOSTRI DUBBI SUL PROGETTO DELLA GIUNTA STUCCHI

– Come inciderà sulla realizzazione del cimitero il concordato preventivo chiesto dalla La.Vi?

– Se, come ha dichiarato l’Assessore Sara Paolini, “la La.Vi non avrebbe l’intenzione di continuare” la realizzazione dell’opera, quale impresa continuerà la costruzione del cimitero? E i lavori quando riprenderanno?

– Il Sindaco Stucchi ha dichiarato che vuole ridurre del 20% i costi del nuovo cimitero. Si poteva fare di più e con più coraggio, ma oggi non sappiamo ancora quale tipo di scelta attueranno. Su quali costi inciderà questo presunto risparmio del 20%? Ma soprattutto: il Comune ha i soldi per continuare la realizzazione dell’opera?
– Come verrà gestito l’accordo che prevedeva il pagamento agli operatori mediante le volumetrie da sfruttare nel comparto C6 (progetto completamente fermo)?

– Nel proprio programma elettorale, l’attuale Giunta ha dichiarato che non sarà attuato il secondo lotto del cimitero. Ottimo proposito (sperando che non ci deludano), ma come verrà rivisto il progetto attuale?

– La Giunta sta considerando un’ipotesi alternativa, nel caso in cui i lavori non ricominciassero prima che i nuovi loculi dovessero terminare?

– Soprattutto: la Giunta Stucchi ha il coraggio di fermare DEFINITIVAMENTE questo scellerato progetto, scegliendo di costruire per Gorgonzola un cimitero “normale” con costi “normali” e di utilizzare il denaro risparmiato per migliorare i servizi da offrire ai cittadini?

La mancanza di informazioni alla cittadinanza, la situazione confusa, i messaggi mai chiari di questa Giunta ci preoccupano molto, perché questa situazione è ormai insostenibile per le casse del nostro Comune. Noi non vogliamo che, come al solito, I SOLI A PAGARE SIANO I CITTADINI!

Incontra la lista – Sabato 13 Settembre

lista

Sabato 13 Settembre, dalle ore 10 alle 13,

ti aspettiamo in Piazza Italia.

 

Ci piacerebbe incontrarti, confrontarci con te e presentarti i nostri progetti.

 

–       la futura pista ciclabile Gorgonzola-Melzo: le nostre proposte su un progetto importante ma a nostro avviso migliorabile;

–       Il nuovo “faraonico” cimitero: ti racconteremo lo stato in cui si trova e condivideremo con te le nostre proposte, che crediamo importanti e coraggiose per la nostra Città. Non dimentichiamo che questo enorme spreco di risorse pubbliche è stato voluto in primis dall’ex Sindaco Baldi, ma contemporaneamente non vediamo nel Sindaco attuale la fermezza e la risolutezza necessarie per evitare di gravare ulteriormente sulle famiglie e sulla comunità di Gorgonzola;

–       e molto altro.

Ti aspettiamo.