Insieme Per Gorgonzola

Lista Civica di Gorgonzola (MI) – La Prima e l'Originale dal 2008

Insieme Per Gorgonzola - Lista Civica di Gorgonzola (MI) – La Prima e l'Originale dal 2008

L’unione fa la forza!

unione fa la forza maniSabato 24 Ottobre sei associazioni  attive nella tutela del territorio di Gorgonzola , Astrov, Erbamatta, il Gruppo di Acquisto Solidale, Insieme per Gorgonzola, Salviamo il Paesaggio, Orto Solidale di Slow Food Gorgonzola e Martesana, si sono date appuntamento in sei piazze della città  per manifestare la propria posizione sulle  aree a nord della Metropolitana, un milione e 600 mila metri quadrati,  che il PGT redatto nel 2011 dalla giunta Baldi destina alla completa cementificazione. Le associazioni, che hanno atteso oltre 2 anni che l’attuale giunta Stucchi mettesse mano alla modifica del PGT, secondo quanto era stato scritto nel proprio programma elettorale, si sono perciò unite per informare i cittadini della pericolosa situazione di stallo e per rilanciare tutti insieme la richiesta di iniziare  l’iter per la  modifica del piano di governo del territorio. Quello che è avvenuto è qualcosa che ha pochi precedenti nella storia dell’associazionismo della città. In rarissime occasioni, infatti, associazioni che hanno ciascuna il proprio fine specifico, si sono unite con un obiettivo comune e con un messaggio tanto forte. Centinaia di persone si sono fermate ai banchetti per conoscere la situazione ed hanno manifestato il loro appoggio all’iniziativa.

Nell’anno dell’esposizione internazionale che, a poche decine di chilometri dalla nostra cittadina, ha celebrato l’atto alimentare come motore della vita, riportare definitivamente, con una presa di posizione forte da parte del consiglio comunale, un pezzo di territorio alla sua vocazione primaria, quella agricola, in grado cioè di generare cibo, darebbe un senso importante ad un territorio che pian piano sta cancellando, tra pezzi di cemento e asfalto, bellezza, storia, sapere e competenze.

Forti del consenso ricevuto, le  associazioni  ribadiscono la loro intenzione a lavorare insieme per ottenere risposte certe dall’Amministrazione e invitano  tutti i cittadini a partecipare  ad una passeggiata conoscitiva di questo prezioso territorio ancora libero dal cemento.

Appuntamento domenica 8 novembre alle ore 10 al parcheggio dietro la stazione della Metropolitana di piazza Europa.

La passeggiata, adatta ad adulti e bambini, è lunga 2 Km circa e termina alla cascina Pagnana.

Le Associazioni a difesa delle Aree a Nord

Salviamo Gorgonzola dal cemento

Sabato 24 dalle 10 alle 12 e 30 saremo, insieme con altre 5 associazioni di Gorgonzola, in giro per la città per pubblicizzare la difesa delle ultime aree verdi della città da un PGT scellerato ideato dal centrodestra e che, in due anni e mezzo, la giunta di centrosinistra guidata dal Sindaco Stucchi non ha ancora modificato.
Importante sottolineare che questa manifestazione non ha nulla a che vedere, anche se a volte mi sembra che a qualcuno faccia comodo confondere le acque, con la questione della nuova discarica nelle aree a Nord. Quello di cui vi abbiamo parlato qui (http://www.insiemepergorgonzola.it/wp2/?p=1124) è solo l’ennesima dimostrazione della mancanza di condivisione di questa giunta su un argomento che invece avrebbe dovuto discutere almeno in un paio di commissioni (urbanistica e lavori pubblici), se non anche in consiglio, motivo per cui ci siamo tanto arrabbiati.
Ma quello che faremo sabato riguarda tutte le aree a Nord e la richiesta, da parte delle associazioni con le quali abbiamo lavorato in questi mesi, di una immediata revisione del PGT che ne tuteli la vocazione agricola e anzi ne stimoli la nascita di progetti innovativi ed alternativi alla edificazione.

Sabato 24 ci troverete dalle 10 alle 12.30:

– in via Italia di fronte all’ingresso del “vecchio” Comune

– in via Toscana di fronte al nuovo centro sportivo

– in via Mattei di fronte al supermercato

– in via Ratti di fronte al supermercato

– in via del parco vicino all’edicola

– in piazza De Gasperi.

Vi aspettiamo!

Salviamo Gorgonzola dal cemento