Insieme Per Gorgonzola

Lista Civica di Gorgonzola (MI) – La Prima e l'Originale dal 2008

Insieme Per Gorgonzola - Lista Civica di Gorgonzola (MI) – La Prima e l'Originale dal 2008

Vita da Consigliera

cotti a puntinoIl Consiglio comunale indetto per lunedì 6 giugno non si è svolto per mancanza del numero legale tra i banchi della Maggioranza.

Cosa significa? Significa che mancavano 3 consiglieri della Maggioranza che governa questa città e che ha la responsabilità dello svolgimento del Consiglio comunale (un Consiglio comunale con la presenza di tutta la Maggioranza viene svolto anche senza l’opposizione, viceversa no!).

L’opposizione è uscita dall’aula per non fare da stampella ai problemi di questa giunta e di questa Maggioranza, e il gruppo “Gorgonzola Bene Comune” grida allo scandalo: “In Consiglio Comunale si sarebbero dovuti affrontare le interpellanze dell’opposizione e l’opposizione se ne va!”.

Due brevi considerazioni:

1 – Le interpellanze vengono discusse durante la prima ora di OGNI Consiglio comunale.

La presenza di tante interpellanze è dovuta al fatto che le armi dell’Opposizione sono spuntate ormai da tempo: nessuno presenta più le mozioni perché prima di essere discusse e votate rimangono per mesi e mesi tra gli ultimi punti all’odg dei Consigli comunali. Per farvi capire bene ci sono mozioni che risalgono al 2 novembre 2015, che devono essere ancora discusse e votate; l’unica possibilità è quindi quella di presentare le interpellanze ad inizio Consiglio.

Abbiamo evidenziato questa anomalia (che dovrebbe essere inaccettabile per qualsiasi Consigliere democratico) anche in Consiglio comunale, ma nessun Consigliere della Maggioranza ha mai dato il proprio sostegno; ora invece dichiarano: “ma c’erano le vostre interpellanze da discutere!”.

2 – Questa Maggioranza invece di riconoscere un proprio problema (l’assenza continua, ad esempio, del loro Consigliere Riva) preferisce sgridare i Consiglieri di Opposizione – che sono invece sempre presenti e preparati alle discussioni consigliari – perché “gne gne gne, non ci hanno sostenuti”.

Hanno guardato la solita pagliuzza nell’occhio altrui invece della trave nel proprio.

Non è la prima volta che tra i banchi della Maggioranza manca il numero legale; era già successo durante il Consiglio comunale dello scorso 29 aprile, durante il quale doveva essere approvato il bilancio consuntivo relativo al 2015 (un provvedimento molto importante): Il Consiglio inizió con 15 consiglieri presenti e, dopo il voto relativo al bilancio consuntivo, mancó il numero legale nella Maggioranza; era l’1.15 del mattino, l’Opposizione era stanca e non si accorse che il consigliere di Maggioranza Riva, arrivato solo per la presentazione del punto relativo al bilancio, aveva votato e aveva abbandonato il Consiglio subito dopo il voto. In quel caso, involontariamente, l’opposizione tenne in piedi la Maggioranza.

Avete un problema non solo di Assessori e Assessorati, avete un problema anche tra i Consiglieri; io sono in Consiglio comunale dal 30 novembre 2015 e ho incontrato il Consigliere di Maggioranza Loris Riva in Consiglio comunale solo una volta e “mezza”: la puntata veloce per votare il bilancio consuntivo 2015 e la presenza per votare il bilancio preventivo 2016. Non ho MAI sentito il gruppo “Gorgonzola Bene Comune” spendere una sola parola in merito, per loro é molto più facile dire che l’Opposizione non li ha sostenuti.

Il problema non è l’Opposizione (sempre presente e, soprattutto, sempre preparata e attenta a ciò che succede in Consiglio comunale, sempre pronta ad intervenire alla ricerca di un dibattito che ormai non esiste più, considerato che i Consiglieri di Maggioranza, eletti dai Gorgonzolesi, non sentono, o sentono raramente, l’esigenza di intervenire in Consiglio comunale per difendere le scelte della Giunta e dimostrare che non abbiamo un uomo solo al comando), il problema è di questa Maggioranza e il giorno che lo riconosceranno e lo dichiareranno pubblicamente allora, e solo allora, potranno recuperare credibilità … tutto il resto è noia!

Patrizia Gasparini

Consigliera di IPG